Look anni ’30

Passeggiata_nel_1930

Look anni ’30

anni30-lovecurvy-bn

Ispirazione anni ’30 per questo makeup e style.

E’ giovedì e all’Academia BSI di Diego della Palma l’insegnante Veronica Fiorello ci mostra come effettuare delle perfette onde piatte retrò. Ore e ore di prove sulle testine messe a disposizione dalla scuola, crampetti alle dita, gel sparso ovunque e man mano acquisizione della tecnica.

Quando torno a casa intorno a mezzanotte l’entusiasmo mi porta a mettere immediatamente in pratica le cose imparate ed approfittare di avere il mio armadio a disposizione per uno shooting dell’ultimo minuto: inizio creando le onde e fissandole con i becchi d’oca, anche se non è affatto facile come sulle testine, meglio chiedere alla prof la tecnica delle onde fai da te!

L’indomani alle 8.30 mi alzo e cerco tutto il necessario per uno stile da passeggio anni ’30, questo è quello che sono riuscita a rimediare ed ecco il risultato!

 

vintage-anni30-bsi

 

 

look-anni'30-anni 30

 

Per il trucco ho guardato alcune foto dell’epoca su internet: viso pallido, sopracciglia in una linea sottile arcuata verso il basso, trucco molto scuro e marcato nella zona interna dell’occhio e poi a scomparire sulla palpebra esterna, bocca piccola con labbra appuntite delineata da colori scuri ed opachi.

 

anni30-lovecurvy-vintage

 

 

La bellezza di una donna

la_bellezza_di_una_donna

La bellezza…

la bellezza-di-una-donna-occhi

 

La bellezza di una donna

non dipende dai vestiti che indossa

né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi.

 

La bellezza di una donna

si deve percepire dai suoi occhi,

perché quella è la porta del suo cuore,

il posto nel quale risiede l’amore.

(Audrey Hepburn)

CELLULITE no al terrore

cellulite

CELLULITE

LoveCurvy-CirchettaPH (83) LoveCurvy-CirchettaPH (84)

Una sola parola,

 

Il termine del terrore, del disagio, dell’avversità,

verso una delle cose più naturali del mondo.

Come curarla, come distruggerla, come non farla mai apparire.

“Oh, top model, diteci il segreto”

 

Bè, io dico che se noi donne fossimo un po’ meno CATTIVE con noi stesse e con le altre, se la cellulite fosse sì una cosa da evitare e CONTRASTARE, ma non un motivo di autopunizione e critica feroce verso le altre donne, vivremmo davvero meglio.

 

Effettivamente è un inestetismo, su questo non voglio controbattere, ma voglio cercare di farmene una ragione!

————Sono stufa di non poter mettere un pantalone aderente, una gonna corta o degli shorts perchè ho la cellulite!—————–

 

Ok, a tutto c’è un limite.

L’eleganza è fondamentale anche nei giorni di creatività estrema, ma voglio incentivare e credere anche nel quieto vivere e nella voglia di interpretare uno stile e un personaggio senza eccessive restrizioni.

Quindi TU, donna, prima di tutto per te stessa…Fattene una RAGIONE!

 

Se sei d’accordo, quando pubblichi le tue foto metti gli hashtag   

      #lovecurvy    #curvyisnotacrime  

   Sostieni il pensiero Curvy!

 

LoveCurvy by LauraBrioschi

LoveCurvy-CirchettaPH (31)

 

Come sono diventata Modella Curvy: La Mia Storia

Modella_Curvy_Laura_Brioschi
ElenaMirò-Lovecurvy-LauraBrioschi
LoveCurvy-LauraBrioschi-ElenaMirò-MilanoFashionWeek-2009

In questo articolo ti racconto come ha fatto una ragazza normale a diventare Modella Curvy.

Il mio punto debole è diventato il mio punto di forza!

 

   ♦ COME HO INIZIATO

“Ho 18 anni, sono una ragazza di 180 cm, viso carino e da sempre qualche chilo in più.

Vivo a Pietra Ligure e al momento lavoro in una tabaccheria, non so cosa sarò da grande.

Capita talvolta che mi dicano << Dovresti fare la Modella, partecipare a Miss Italia, ecc >>

Mi chiedo se mi hanno vista bene, ragazze come me non se ne vedono sulle passerelle!

 

 

LauraBrioschi-LoveCurvy-ElenaMirò
LoveCurvy-LauraBrioschi-ElenaMirò-MilanoFashionWeek-2011

 

 

 

 

Poi, uno di quei  giorni in cui mi sento “Wonder Woman” decido di provare il grande colpo.

Mi ricordai che mia madre si serviva in un negozio con capi appositi dalla 46 in su dove c’erano manifesti con modelle bellissime.

Digito allora su internet “Taglie Forti Italia”, per scoprire quali sono i marchi del settore e mando una mail, con delle terribili foto da cellulare, agli indirizzi che trovo.”

 

 

Fortuna vuole che in quel periodo si teneva il concorso organizzato ogni anno da “Ciao Magre” (purtroppo ad oggi non più esistente).

 

Su 800 ragaze presenti quell’Ottobre di sei anni fa, fui io ad essere scelta per sfilare per uno dei capisaldi della moda Curvy Italiana,
ELENA MIRO‘.

Dire che ero emozionata è poco, ancora non sembrava vero.

 

Elena-Mirò-LoveCurvy-Laura-Brioschi-2012
LauraBrioschi-LoveCurvy-ElenaMirò-MilanoFashionWeek-2012

 

In pochi mesi un personale molto qualificato, nello specifico  la grande Liliana Rolando,

oggi in meritata pensione, mi preparò al grande evento: “Milano Fashion Week 2009

 

http://www.fashionitaly.com/index/2009/02/25/laura-brioschi-la-nuova-stella-elena-miro/

 

Da allora ho collaborato con molte Aziende Curvy, realizzato svariati Cataloghi e Campagne Pubblicitarie e non ho intenzione di smettere!

 

 

 

 

 

 

Per ogni domanda ci sono risposte, quindi non esitare a pormele!

La tua amica Curvy,

<

p style=”text-align: center;”>Laura Brioschi